L’arpa di Gavi

L’arpa è un altro strumento che risulta difficile per i bambini piccoli, a causa
di dimensioni e peso, oltre ai problemi di bilanciamento e alla complessità di
esecuzione.

Le arpe celtiche per bambini ovviano solo in parte a tali inconvenienti. Inoltre hanno forti limiti espressivi e raramente sono di buona qualità sonora.
È nata allora l’idea di uno strumento completamente nuovo, chiamato
Arpa Cortese perché nato a Gavi, cittadina del vino Cortese (DOCG).

La cassa armonica posta in basso stabilizza lo strumento, che verrà montato su un treppiede molto stabile.
Somiere e colonna sono stati ridimensionati e modernizzati per ottenere una linea originale e funzionale.

Le corde suonano una scala diatonica di DO maggiore. Sono però presenti alcune alterazioni (FA# e sib) che risultano spostate sulla tavola armonica
(riprendendo la tecnica costruttiva delle antiche arpe a più ordini o arpe
incrociate). In tal modo, è possibile suonare partiture in più tonalità.
Per la costruzione dello strumento è risultata utilissima la collaborazione con la Liutaia di arpe Lucia Bellani, che ha verificato progetti e calcoli e ha seguito
tutto il lavoro con scrupolo ed attenzione.
Gli strumenti sono costruiti in legni pregiati di liuteria (mogano, noce, abete Val di Fiemme e cedro canadese).

L'arpa cortese suonata dai bambini della scuola di Ovada
Laboratorio Musicale A.F. Lavagnino di Ovada

Visualizzazioni totali 1,122 , Accessi oggi 1